Vi ricordiamo che da lunedì 2 Ottobre 2017 inizia il corso di “ Presciistica”!!

Le lezioni si svolgeranno ogni lunedì e mercoledì, fino gennaio 2018, dalle ore 20:00 alle ore 21:00 presso la palestra della scuola Elementare “Giansanti” in via Monfalcone, Pesaro.

La quota d’iscrizione è di 125 € e comprende anche un buono di 50€ per la partecipazione ad una gita sulla neve.

LE NOVITA’ CHE TROVEREMO SULLE PISTE NELLA PROSSIMA STAGIONE 2017 – 2018

news2017_01VAL DI FASSA

Anche quest’inverno ci saranno tante novità in Val di Fassa, uno dei comprensori sciistici più dinamici e che più ha investito negli ultimi anni.

Il lavoro di collegamento tra le ski area viene migliorato quest’anno grazie alla realizzazione della cabinovia di ultima generazione Alba Ciampac che sostituisce la vecchia funivia aumentando la portata oraria.

Un lavoro da tempo atteso che migliora la fuibilità della ski area Ciampac e fluidifica il traffico di sciatori che si era venuto a creare alla partenza della vecchia funivia con la realizzazione del funifor Alba Col de Rossi.

Sempre in zona Ciampac, la seggiovia fissa “Roseal” sarà sostituita da una seggiovia quadriposto ad ammorsamento automatico. La seggiovia “Ciampac. – Sella Brunech” sarà accorciata all’altezza della attuale stazione intermedia.

Nella collegata ski area Buffaure è stato migliorato il sistema di innevamento programmato e sono stati fatti lavori di allargamento della pista di rientro “Panorama”; sono state apportate modifiche anche alla pista Valvacin.

Grosse novità anche in zona Ciampedie, con la sostituzione delle seggiovie Vajolet 1 e Vajolet 2, due bisopsto anni ’80 che sono state sostituite con due seggiovie quadriposto ad agganciamento automatico carenate che sono state acquistate usate e riposizionate. La seggiovia Vajolet 1 avrà una portata di 1500 perone l’ora, mentre la Vajolet 2 di 1800. Si è lavorato anche sulle piste con la modifica della parte finale della Pista Vajolet 2 per consentire il corretto posizionamento della stazione di arrivo della seggiovia Vajolet 1 e il corretto flusso degli sciatori. Anche qui è stato potenziato l’innevamento, in particolare sulla pista Vajolet 2.

Anche nella ski area Belvedere – Col Rodella si è lavorato per migliorare il sistema di innevamento programmato.

news2017_02ALTA BADIA

La stagione sciistica in Alta Badia inizierà il 6 dicembre e anche quest’anno la ski area ladina si presenta al via dell’inverno con tante novità.

La più importante riguarda la nuova seggiovia Biok di San Cassiano, che raggiunge l’omonimo rifugio (da provare tra una sciata e l’altra). Qui la necessità di una maggiore portata è stata risolta grazie alla sostituzione della pre esistente seggiovia quadriposto.

A partira dalla prossima stagione sciistica sullo stesso tracciato sarà presente una fiammante seggiovia esposto ad ammorsamento automatico realizzata da Leitner, Con il nuovo impianto si raggiungerà una portata oraria di 2800 persone.

In estate si è lavorato anche sulle piste della ski area di San Cassiano con l’allargamento del tratto iniziale della Pista Piz Sorega B e del tratto finale della Pista La Brancia. Si è lavorato poi per il potenziamento dell’innevamento programmato in vari punti della ski area “Carosello”.

A Colfosco si è intervenuti invece sulla Pista Frara con la costruzione di un ponte di sottopasso alla SS.243 del Passo

news2017_03PLAN DE CORONES

Kronplatz – Plan de Corones sarà anche quest’anno una delle prime località sciistiche ad aprire i battenti.

L’inizio della stagione nella skiare che fa parte del Dolomiti Superski è fissata infatti per il 25 novembre, con i primi impianti e le prime piste aperte allo sci.

Kronplatz è forse la ski area più moderna e tecnologica delle nostre Alpi e anche quest’anno vari interventi sono stati messi in opera per migliorare ulteriormente la fruibilità delle piste.

A Brunico sarà sostituita la seggiovia quadriposto Sonne con una nuova seggiovia ad ammorsamento automatico a 6 posti sulla stessa linea che innalzerà la portata oraria fino a 2600 persone/ora. In più si è lavorato per potenziare l’impianto di innevamento.

Si è lavorato anche allo snowpark Belvedere dove è stato modellato il terreno per poterlo aprire più in fretta e con meno neve a inizio stagione.
A San Vigilio di Marebbe è stato potenziato l’impianto di innevamento delle piste servite dalla cabinovia Miara, sullo stesso impianto è stato anche potenziato il WiFi. Altri lavori hanno riguardato la pista Erta, su cui a gennaio si correrà per la seconda volta la Coppa del mondo di sci femminile: il tracciato è stato ampliato nella parte centrale.

A Valdaora è stato migliorato e potenziato il sistema di innevamento programmatocon l’ampliamento del bacino di raccolta idrica “Pracken”.

news2017_04VAL GARDENA

La stagione sciistica in Val Gardena inizierà il 6 dicembre, così come nella vicina e collegata ski area dell’Alpe di Siusi.

Tante le novità per la prossima stagione sciistica che miglioreranno ancora il carosello sciistico della Val Gardena, uno dei più moderni delle Alpi, con maestosi panorami sul gruppo del Sella, Il Sassolungo e il Sassopiatto e tante piste eccezionali, dalla Saslong dove si corre la Coppa del mondo di sci, alla Ciampinoi, alla Cir …

La novità principale in Val Gardena in vista della prossima stagione sciistica è la realizzazione del nuovo impianto Piz Seteur.
Si tratta di una modernissima cabinovia ad ammortamento automatico con cabine da 10 posti e firmata Leitner che sostituisce la vecchia seggiovia. La nova Piz Seteur si dividerà in due tronchi con stazione a monte situata 200 metri sopra l’omonimo rifugio.

Tanta tecnologia con una portata da record (3500 persone ora), sedili riscaldati Pininfarina e un look avveniristico con le tre stazioni disegnate da Perathoner Architects. Oltre alle piste da sci l’impianto girerà anche in estate e servirà un nuovo bike park.
Altri lavori realizzati in estate riguardano il potenziamento dell’impianto di innevamento nella zona della seggiovia Sasso Levante al Passo Sella, lo stesso impianto vedrà un aumento della portata da 2.200 a 2.600 persone/ora.

E’ stato potenziato anche l’innevamento programmato sulla pista Col Riser, in zona Seceda, la stessa è stata anche allargata. Sempre per migliorare l’innevamento di questa zona è stato realizzato un bacino di raccolta idrica sotterraneo dalla capienza di 5.000 metri cubi. A Selva è stato poi eseguito un restyling sulle seggiole della seggiovia Costabella.

Novità infine anche a Ortisei con la sciovia Furdenan che è stata sostituita con un nuovo ski-lift più lungo di 100 metri.
All’Alpe di Siusi infine sono stati fatti lavori per potenziare l’impianto di innevamento presso la seggiovia Spitzbühl.